“IL NUOVO CHE AVANZA , LA MADIA…”

– Finalmente termina con questo decreto l’annoso e mai risolto, fino adesso, problema tutto italiano del CONTROLLORE/CONTROLLATO . ACI/PRA sinora operava e controllava se stesso e gli altri con evidente conflitto di interessi pensate anche voi che sia terminata questa vicenda o leggete nel decreto parti che lasciano ancora questo dubbio?

 

– Sembra che sino a luglio 2018 comunque ACI/PRA continuera’ a sviluppare Semplificauto determinando le procedure e gli investimenti (vedi firma itinerante) delle nostre aziende senza curarsi di quello che accade, non sarebbe il caso che qualcuno intervenisse (MIT?) per mettere in pausa questo continuo work in progress poco sensato, dato l’avvento nel panorama politico dello schema del D. Madia, evitando così anche investimenti di risorse pubbliche che potrebbero rilevarsi inutilmente spese?

Antonio Ago